LunchBOX: la salute è servita!

Il pranzo è un momento fondamentale della giornata perché permette di recuperare le energie fisiche e mentali perse durante la mattina in modo da poter continuare ad essere abbastanza carichi anche nel pomeriggio. Rappresenta un momento di convivialità durante il quale si può stare con la famiglia o con i colleghi, un’occasione di confronto, di relax o semplicemente da dedicare a noi stessi  per liberare la mente dai pensieri e dalle preoccupazioni lavorative e per tornare a lavoro più carichi e lucidi di prima.

Appare quindi evidente quanto sia importante la scelta del pranzo da portare a lavoro: dovremmo puntare su piatti il più possibile vari, gustosi, in grado di esercitare un effetto saziante senza appesantirci e che possano esser conservati anche fuori dal frigo per qualche ora (se in ufficio non lo abbiamo).

Ecco allora 3 piatti “Green” da preparare la sera prima e da portare al lavoro in pratici LunchBox!

 

 

1. Quinoa e piselli

La quinoa è uno pseudo cereale molto completo dal punto di vista nutrizionale: costituito per lo più da carboidrati, contiene un discreto quantitativo di proteine, è privo di glutine, di facile digestione e ricco di micronutrienti quali: fosforo, potassio, sodio e calcio. La cottura in acqua richiede circa 15 min., tempo sufficiente affinché si cuociano anche i piselli.

Una volta pronti, unite nel vostro LunchBox la quinoa e i piselli, aggiungete un cucchiaio di olio e lasciate riposare in frigo.

La preparazione del vostro pranzo, quindi, vi richiederà davvero poco tempo!

Alcuni suggerimenti per rendere più ricco e gustoso il vostro piatto: aggiungete secondo il vostro gusto

  • pomodorini
  • tonno
  • spezie: curcuma, pepe, paprika dolce, peperoncino.

2016-01-07 13.06.35.jpg

 

2. Insalata Autunnale

Pochi ingredienti per questo mix di vegetali, saziante e colorato:

  • Zucchine tagliate a rondelle e cotte a vapore o in padella
  • Funghi (cotti assieme alle zucchine)
  • Fagioli (se in scatola ricordate di scolari e sciacquarli con abbondante acqua!)

Suggerimenti: aggiungete anche un pugnetto di orzo e qualche cubetto di zucca!

2015-12-15 22.00.33

3. Pesto fresco di spinaci

Gli spinaci sono tra i vegetali che più difficilmente amiamo e portiamo sulle nostre tavole ma con questa ricetta sono certa che convincerò anche i più scettici!

Dopo aver lessato gli spinaci, lasciateli raffreddare e tritali finimenti con un Minipimer assieme a qualche pomodorino, un cucchiaio di olio EVO e una manciata di pinoli.

Usate la crema ottenuta per condire la vostra pasta integrale e lasciate riposare in frigo.

Quando gusterete il vostro piatto sentirete un piacevole sapore fresco ed il gusto degli spinaci sarà davvero molto delicato!

2016-01-11 13.00.11-2

 

E voi come trascorrete la vostra pausa pranzo? Fatemelo sapere rispondendo a questo sondaggio! Grazie 🙂